Pedicure fai da te in 3 step!

Creato da Azzurra Peghin il

Soprattutto in estate, ma in generale anche nelle restanti stagioni dell’anno, è importante curare la propria pelle nelle zone più aride come i piedi, mantenendola idratata ed elastica.
Una pedicure perfetta può essere fatta direttamente a casa propria, scegliendo prodotti naturali ed efficaci sin dai primi utilizzi. Non è necessario recarsi dall'estetista: ottimi risultati possono essere ottenuti anche spendendo molto meno denaro e prendendosi la comodità di un momento di personale relax.

Gli Step per fare una buona pedicure casalinga

Per una pedicure fai da te veramente perfetta è sufficiente seguire tre step semplici, veloci ed efficaci.

    1. Ammorbidire: la zona dei piedi, in particolare in prossimità dei talloni, è spesso ruvida e secca e presenta antiestetiche pellicine che è bene ammorbidire prima di rimuovere. L’idea migliore è quella di dedicarsi ad un bel pediluvio con sale ed oli essenziali. Per realizzarlo basta riempire una bacinella di acqua tiepida nella quale si sono precedentemente diluiti due cucchiai di sale marino ed un massimo di 10 gocce di oli essenziali a scelta tra Lavanda, Limone, Rosmarino, Tea Tree. Questi oli essenziali posseggono infatti proprietà disinfettanti che aiuteranno ad uccidere i batteri presenti sul primo strato cutaneo. Dopo aver lasciato i piedi nella bacinella per una decina di minuti è possibile procedere al risciacquo utilizzando una saponetta delicata ed idratante, possibilmente arricchita con oli e burri vegetali. Ottime in questo caso sono le saponette artigianali ricche di ingredienti nutrienti ed ammorbidenti per la pelle.
       
    2. Esfoliare: per rimuovere le cellule morte dello strato superficiale cutaneo è bene procedere ad uno scrub delicato e non aggressivo, realizzato con prodotti naturali ed al contempo idratanti. Una buonissima soluzione è la scelta di uno scrub adatto a viso e corpo, più delicato dei tradizionali esfolianti pensati solo per il corpo ma ugualmente efficace. In questo caso consiglio lo scrub viso ai frutti rossi di Biofficina Toscana
      Idratare: dopo aver preparato la pelle è arrivato il momento d’idratarla con una crema o un burro vegetale. Prima di applicare questi ultimi la cosa migliore è inumidire leggermente la pelle e successivamente sciogliere su di essa un burro o una crema idratante, senza siliconi, petrolati o altri ingredienti potenzialmente disidratanti. In generale i composti a base di oli e burri agiscono meglio sulla pelle bagnata, ecco perché è bene massaggiarli dopo aver inumidito la pelle. In questo caso le scelte sono svariate, a seconda della tua tipologia di pelle e preferenze. Una buona soluzione per piedi molto secchi e talloni crepati è utilizzare il burro di karitè puro. Ma se preferisci un’idratazione ad assorbimento più rapido allora ciò che fa per te è una crema specifica per la zona dei piedi.
E il gioco è fatto: una pedicure fai da te perfetta, veloce ed economica!

Post più vecchio Articolo nuovo

0 commenti


Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.